Caratteristiche del GVM Care & Research

Primario gruppo italiano nel settore della sanità privata, GVM Care&Research di Ettore Sansavini è presente, da nord a sud, in molte regioni della penisola. Strutture ospedaliere moderne, ambulatori e poliambulatori garantiscono percorsi d’assistenza e di cura all’avanguardia capaci di mettere al centro dell’attenzione la persona. Dalle prestazioni in Day Surgery agli interventi più complessi sempre nel campo della chirurgia, dalle visite specialistiche approfondite ai ricoveri nella struttura più idonea in base alle necessità del paziente, l’assistenza prestata è d’eccellenza e si coniuga con una filosofia votata alla cura in senso ampio della persona durante tutto il suo percorso terapeutico.

gvm-ettore-sansaviniIl servizio e le prestazioni erogate sono personalizzate e permettono al paziente di poter contare sempre su terapie e interventi appropriati. Tra medici e, in generale, personale di GVM Care&Research e i pazienti il dialogo è di primaria importanza e fa parte dello stesso percorso terapeutico. Un punto di forza del GVM Care&Research di Ettore Sansavini è rappresentato dalla sua presenza in gran parte delle regioni italiane, con strutture differenti e altamente specializzate, che si scambiano informazioni, esperienze e conoscenze. Porre il paziente al centro dell’attenzione, garantendogli un percorso personalizzato e verificando la specificità delle cure, è il pilastro sul quale si fonda la filosofia di GVM Care&Research.

Convenzionato con tutti i fondi sanitari integrativi, casse mutua e le assicurazioni sanitarie, GVM Care&Research di Ettore Sansavini rappresenta un punto di riferimento per molte persone, in Italia, non soltanto per l’ampiezza del bacino d’utenza ma anche e soprattutto in virtù delle convenzioni con soggetti privati, sanità pubblica, assicurazioni e altre realtà.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>